References & News

Learn about the most effective NanoEL AB applications and the latest activities.

Lotta alla crisi di COVID-19 – Azione in Corea del Sud

Prendi i soldi, non il virus!

Una banca coreana combatte il coronavirus con la nuova tecnologia antivirale all’avanguardia.

Alla fine di febbraio 2020, la Corea del Sud era destinata a essere il paese con il maggior numero di casi di contagio da COVID-19 al di fuori della Cina. Una notizia scioccante per il mondo.

Ho notato che il governo sudcoreano ha reagito in modo molto rapido ed efficace all’emergenza coronavirus. Il vero merito di questo enorme successo nella lotta contro il coronavirus va al popolo coreano per il suo comportamento giudizioso e responsabile.

Il settore privato in Corea del Sud ha preso l’iniziativa nella lotta al virus, impegnandosi attivamente a ridurre al minimo il tasso di sopravvivenza del virus nell’ambiente di lavoro tramite l’utilizzo di nuovi prodotti tecnologici.

Senza ulteriori esitazioni o ritardi, il 2 marzo 2020 il team di KhaiEL in Corea ha avviato la sua missione contro il virus nella filiale di Pyeongchon della Industrial Bank of Korea.

Questa è la prima banca al mondo in cui è stato applicato un rivestimento antivirale a base di acqua per ottenere un effetto di protezione antimicrobica di almeno un anno all’interno di tutte le strutture della banca.

Il nuovo coronavirus può diffondersi nell’aria e attaccarsi a superfici, come plastica, vetro e acciaio inossidabile, sulle quali può vivere fino a tre giorni.

Le maniglie della porta d’ingresso della banca sono considerate una superficie con cui il pubblico entra a contatto frequentemente. Pertanto sono state le prime ad essere rivestite con NanoEL AB, assicurando così una barriera antimicrobica di un anno.

È risaputo che gli sportelli automatici vengono toccati quotidianamente da centinaia di persone e per questo motivo sono un potenziale veicolo infettivo per la trasmissione del coronavirus.

Il processo di rivestimento con NanoEL AB è estremamente semplice e diretto; il primo passaggio consiste nella pulizia di base e, successivamente, nel rivestimento con Primer, mentre il secondo passaggio avviene con il rivestimento finale tramite l’applicazione dello strato antivirale.

Qualsiasi superficie dura può essere rivestita con NanoEL AB, ad es. tavoli, telecomandi, tastiere, monitor, cavi, telefoni da ufficio, cancelleria, ecc.

È nel laboratorio EUROVIR® Hygiene-Labor GmbH a Luckenwalde, in Germania, che NanoEL AB ha dimostrato la sua capacità di eliminare efficacemente il coronavirus e l’H1N1.
La nostra disponibilità e buona volontà nel fornire questo servizio ha permesso alla banca IBK di creare e mantenere un ambiente sicuro, senza la minaccia incombente della COVID-19.

“La nostra banca deve prendersi cura dell’interesse pubblico e garantire che le sedi siano prive di virus. I nostri clienti vengono qui per motivi finanziari e non per prendersi o trasmettere i virus ad altri”, afferma il banchiere e continua: “Prevediamo che questo virus non comporti solo una crisi a breve termine, ma coesisterà con l’umanità per un periodo prolungato, perciò la prevenzione a lungo termine è una decisione necessaria e responsabile, da parte della banca, nell’interesse di tutti”.

Durante la crisi del coronavirus, i coreani hanno mostrato la loro unità e il loro spirito patriottico cooperando pienamente con le misure antipandemiche decise dal governo. La Corea del Sud ha senz’altro appiattito la curva dell’infezione efficacemente, in tempi molto brevi, convertendosi in un esempio da seguire nella lotta globale alla COVID-19.